La Villa Fattoria Gambaro (gia’ Donati, gia’ Borromei), sorta e sviluppatasi nei secoli XVII e XVIII, e’ tutelata come bene di interesse artistico e storico ai sensi della legge 1089. E’ costituita dalla residenza padronale, con parco e giardino, e dagli antichi lavatoi ed  edifici rurali, a formare un piccolo borgo, attraversato dalla via per Petrognano. Il complesso, che domina il territorio storico delle Sei Miglia, dopo quattro secoli assolve tuttora al compito di centro della vita e dell’attivita’ dell’azienda; gli stessi edifici rurali ospitano ancora oggi il frantoio e la cantina, mentre una loro parte e’ stata adibita a ristoro.