La collina di Conca di Sotto è stata abitata sin dall’alto Medio Evo. Dell’antico monastero che qui sorgeva,resta oggi la cappellina romanica.Il pozzo in pietra sul piazzale davanti alla villa risale invece al 1.400. La casa padronale, appartenente all’antica famiglia lucchese dei Cittadella, è stata ampliata dagli attuali proprietari nel momento in cui, per eredità, sono venuti in possesso della tenuta. I grandi annessi agricoli, oggi destinati all’accoglienza, sono stati costruiti nell’800,quando le bonifiche della pianura di Viareggio hanno consentito lo svilupparsi dell’attività agricola tutt’ora in funzione.